La Chiesa della Madonna del Carmelo di Sorrento

Nella città di Sorrento al centro della piazza principale, Piazza Tasso si affaccia la Chiesa dedicata alla Beata Vergine del Carmelo, caratteristico tempio della religione cattolica e romantica cornice di indimenticabili celebrazioni in penisola sorrentina.

L’origine di questo religioso tempio risale presumibilmente alla prima metà del 200 d.C. quando Sorrento venne colpita da un’atroce invasione di persecutori dei cristiani e fu ricostruita alla fine del ‘500.

La Chiesa è un tripudio di stile Barocco ad una navata unica ed altari laterali. Caratteristico è l’abside con decorazioni barocche e quadri, raffiguranti episodi della vita della Vergine Maria, di buona fattura di artisti del settecento e due esclusivi ed artistici reliquiari in legno intarsiato risalenti al 1600.

Sullo sfondo dell’antico altare maggiore c’è una copia della“Madonna Bruna” della chiesa del Carmine a Napoli.

Molteplici sono i dipinti presenti appartenenti alla scuola napoletana del 700 nell’abside, lungo le pareti della chiesa e sotto il soffitto fra cui Avellino e Cingeri.

Durante i recenti restauri ai pilastri dell’arco centrale della facciata principale sono emerse alla luce antiche colonne risalenti all’epoca romana.

Questa caratteristica Chiesa situata nel centro di Sorrento è la cornice ideale per un romantico matrimonio in costiera sorrentina ma anche centro di ritrovo per eventi, feste e sagre di paese.

Tra le numerose celebrazioni spicca sicuramente quella estiva dedicata alla Madonna del Carmelo del 16 Luglio nel quale il caratteristico paese viene adornato con caratteristiche installazioni luminarie e profumate ghirlande di fiori di arancio e limoni.