La Festa patronale di Sant’Antonino della città di Sorrento

La Festa patronale di Sant’Antonino della città di Sorrento
cultura

Il 14 Febbraio di ogni anno per Sorrento è un giorno davvero speciale.

Un giorno di festa nel quale si festeggia, oltre che San Valentino la giornata dedicata al patrono religioso: Sant’Antonino.

La Penisola Sorrentina è famosa in tutto il mondo non solo per le bellezze artistiche e storiche del territorio ma anche per la profonda devozione degli abitanti che unitamente alle processioni dedicate alla Settimana Santa per la Pasqua celebra in questo giorno il Santo patrono con un senso mistico di profonda fede.

Quest’anno però a differenza degli anni passati la festa si svolgerà non mercoledì 14 Febbraio 2018 a causa del “mercoledì delle ceneri” ma in via del tutto eccezionale il giorno successivo ovvero giovedì 15 Febbraio 2018.

Una vera Festa per la città di Sorrento. Tutto parte dai riti religiosi dal mattino dove la statua del Santo viene portata dalla cripta al centro della cappella per far si che i fedeli gli rendano omaggio. “Non dentro, non fuori le mura” , sono state le ultime parole del Sant’Antonino a proposito della sua sepoltura e per questo motivo si spiega l’esatta ubicazione della Basilica che custodisce in se le spoglie del Santo.

Caratteristica principale della celebrazione è la sfilata per le vie della città di una maestosa e simbolica processione in cui la statua d’argento del Santo Patrono viene trasportata con seguito di centinaia di fedeli acclamata in maniera ossequiosa dalle autorità religiose e militari ma soprattutto dalla popolazione che non rinuncerebbe per nessun motivo ogni anno ad essere presente all’evento.

Il 14 Febbraio a Sorrento deve essere “vissuto” come uno stato d’animo. Non solo una grande opportunità di ammirare la tradizione secolare di un popolo ma anche per il tanto folklore e la tradizione. Per le strade del centro è possibile prendere parte ed ammirare balli canti ed esposizioni di oggettistica e culinaria locale.

La grande festa è un connubio perfetto con la festività di San Valentino, la festa dedicata alle coppie di innamorati e dell’amore che nei secoli passati, ma ancora tutt’oggi ispira poeti, scrittori ed artisti di tutto il mondo.

Ogni anno non manca il suggestivo spettacolo di fuochi d’artificio per celebrare sia il santo e inevitabilmente tutti gli innamorati reso anche più caratteristico grazie alla presenza di imponenti luminarie a tema nelle viuzze e del centro storico