La Luminaria di San Domenico a Praiano

A Praiano, piccola cittadina della costiera amalfitana si ripete di anno in anno un’antica tradizione storico culturale di natura religiosa: la luminaria di San Domenico.

La festività è preceduta da un triduo, durante il quale si realizza una suggestiva tradizione: tutti i cittadini decorano le terrazze, le finestre, i giardini, le strade e le cupole delle abitazioni con singolari illuminazioni a ceri mentre i giovani praianesi con oltre 2000 candele ogni sera decorano Piazza San Gennaro.

I cittadini di Praiano, nei secoli passati, durante l’anno conservavano i rami secchi di tralci di vite, di alberi e arbusti creando le “fascine”, un insieme di rami secchi, che poi bruciavano come segno di devozione e buon auspicio nei giardini.

La Luminaria ha un preciso significato, infatti secondo le credenze, la mamma di San Domenico, prima di partorire, sognò un cane con una fiaccola in bocca che incendiava il Mondo, a significare che il nascituro avrebbe portato in tutto il Mondo la Parola di Dio.

Un evento imperdibile che da la possibilità di riscoprire questa suggestiva cittadina incastonata tra il mare e le montagne di una delle mete più magiche al mondo: la costiera amalfitana.