Gli Scavi Archeologici di Pompei

Un museo a cielo aperto che narra la storia di una civiltà all’ epoca dei romani che per secoli hanno dominato l’Italia e l’ Europa ed il resto del globo diventando la potenza mondiale più forte al mondo sono gli Scavi di Pompei rappresentano uno dei tanti tesori custoditi nelle terre della Campania.

Una meta ambita per milioni di turisti e patrimonio UNESCO dal 1997. Gli scavi di Pompei sono una ricca testimonianza della civiltà romana grazie al loro stato di conservazione, rimasta quasi del tutto intatta dopo la tragica e devastante eruzione del Vesuvio nel 19 d.C. che per millenni ha cancellato la sua esistenza dal paesaggio vesuviano.

Pompei o Pompeii come era denominata all’epoca romana, grazie alla sua locazione, tra il V ed il VI sec. a.C fu protagonista di un crescente insediamento indigeno. Essendo posizionata tra il mare e il fiume Sarno usufruiva di due importanti vie di comunicazioni indispensabili agli scambi commerciali.

Nel V secolo la città fu dominata dei Sanniti ricevendo comunque una forte influenza dalla civiltà greca ed etrusca. Nel III sec. a.C. , dopo le guerre Pudiche suscita l’interesse di Roma entrandone poi a far parte nell’80 a.C.

Nella metà’ del ‘700, dopo il ritrovamento dei resti di Ercolano i Borboni ordinarono gli scavi, che furono portati avanti per oltre mille anni con lo scopo di dare prestigio alla loro casata arricchendo il territorio campano di tesori rinvenuti dal passato restituendoci un quadro completo dell’età romana.

Una volta varcato uno dei cancelli che si trova in prossimità di quelle che erano le porte della città, il visitatore farà un vero e proprio viaggio nel tempo attraversando le diverse stradine della città tra cui via dell’Abbondanza, la più importante, sulla quale è possibile ammirare le case e le botteghe più famose della città o visitare monumenti pubblici come il teatro o l’anfiteatro.

Non di minore bellezza sono le numerose domus dove sono rimasti intatti nei secoli straordinari affreschi tra i quali spiccano la Villa dei Misteri o la casa dei freschi Amanti.

Di notevole impatto emotivo sono sicuramente i calchi degli abitanti che purtroppo non riuscirono a salvarsi dalla tragica eruzione.

Uno dei tesori archeologici più preziosi al mondo che Laqua Charme & Boutique consiglia in occasione della romantica evasione in penisola sorrentina.