“Tiemp bell ‘e na vota”, il 24 Dicembre a Sorrento

La Campania è tra le regioni che può vantare a livello culinario una storia unica ed inimitabile.

Regina indiscussa della cucina partenopea è sicuramente la Pizza con tutte le sue varianti tra le quali spicca la Pizza fritta.

L’origine risale al Dopoguerra; infatti all’epoca la tradizionale pizza rotonda a Napoli era diventata quasi un lusso, mancavano gli ingredienti per condirla e soprattutto i forni a legna per la cottura furono distrutti durante i bombardamenti per liberare la città.

Per questo motivo gli abitanti pensarono di friggere nell’olio bollente l’impasto che gonfiandosi nell’olio dava sensazione di maggiore sazietà.

Col passare del tempo la pizza fritta divenne una creazione tipicamente femminile: erano le donne a occuparsi della preparazione, della frittura e vendita con banchetti e tegami osti esternamente alle case della città di Napoli.

La Pizza fritta è sicuramente tra le eccellenze di Napoli e grazie allo street food si sta rivalutando il suo caratteristico metodo di preparazione con salumi, polpette e provola.

Tra gli eventi della città di Sorrento spicca “Tiemp bell ‘e na vota” dove i proprietari di un antica e conosciuta trattoria locale, situata nel centro antico offrono ai passanti le tipiche pizze fritte accompagnate da un bicchiere di vino e birra il giorno della vigilia di Natale.

Vieni a scoprire il nostro esclusivo pacchetto “Luce del Natale” e CLICCA QUI per maggiori informazioni sull’evento.